::: TRE RIFUGI VALPELLICE TRAIL :::
Edizione Italiana Edition franšaise
Comunicato stampa

197 sportivi a  volo d’aquila sui monti della Val Pellice

     Tra i monti delle valli Valdesi ed il Parco francese del Queyras la prova più tecnica tra le “Corse del Cielo”

                                                                                                "Lella" au passage de Valpreveyre

   Quando il sipario del nuovo giorno si è aperto questa mattina sulla Val Pellice lo spettacolo è stato grandioso: l’afa estiva ha lasciato spazio ad una giornata tersa, il vento fresco e persino un poco freddo ha pulito i monti che si sono presentati in grande spolvero ai protagonisti della 35° edizione della 3 Rifugi Val Pellice, la seconda in edizione Sky Race e Sky Marathon transfrontaliera.

  Erano 197 a Villanova, grazioso villaggio del comune di Bobbio Pellice in provincia di Torino, al via nelle varie formule a godere dello spettacolo naturale.

  Si sono misurati sui sentieri che salgono dai 1200 mt. della partenza ai 2630 del colle Boucie, discesa su Valpreveyre (mt 1859), nel parco francese del Queyras, risalita ai 2529 del colle Urina per rientrare in Italia, ripida discesa sul Rif. Jervis (1732 mt) dove i protagonisti della Sky race hanno terminato la gara dopo 22,5 km e 2150 mt di dislivello positivo. I più coraggiosi hanno proseguito al colle Barant (mt 2373) poi giù al rif. Barbara (mt 1753) ultima risalita al colle Manzol (un vero calvario con i suoi 2701 metri) e poi giù al traguardo, ancora Rif. Jervis r fine della Sky Marathon dopo 44,3 Km e 3815 mt di dislivello positivo.

  Paolo, Giovanna, Fabio e Alma i protagonisti maschili e femminili delle due gare in programma.

  Paolo Bert in 5 ore e 26 minuti ha avuto ragione della Sky Marathon maschile ( e con questo sono nove i suoi successi alla 3 Rifugi) mentre Giovanna Malan in 6 ore e 46 minuti ha messo il suggello sul pari percorso femminile. Fabio Bonetto ha bissato il successo dello scorso anno nella Sky Race in 2 ore e 30 minuti e  Rrika Alma si è affermata nella prova femminile.

  A loro l’onore della vittoria ma le immagini della giornata odierna rimarranno nella mente dei protagonisti, tutti ammirevoli, e della vera e propria folla che oggi ha gremito lo stadio naturale della Val Pellice.

 

 

 

 

 

 

 



Archivio news ╗╗╗


Ultimo aggiornamento pagina: 24/08/2010 21:19:00


 

© Copyright 2022 CAI sezione UGET ValPellice - P.IVA 04842950018 - Email: info@3rifugivalpellice.it

Powered by Power by Fassi Computer Area riservata